NEWS

In profondità 5

Il Pendolo

L'orologiaio stave per sistemare il pendolo di un orologio, quando, con sua grande sorpresa, lo sentì parlare.
"Per favore, signore, mi lasci stare", supplicò il pendolo. "Sarebbe tanto gentile da parte sua. Pensi a quante volte dovrò battere, notte e giorno. Tanti battiti al minuto, sessanta minuti all'ora, ventiquattro ore al giorno, trecentosessantacinque giorni all'anno. Anno dopo anno,...milioni di colpi. Non ce la farò mai".
Ma l'orologiaio gli diede una risposta molto saggia. "Non pensare al futuro. Batti un colpo per volta e te li godrai fino alla fine dei tuoi giorni".
E' proprio ciò che il pendolo decise di fare, e ancora sta battendo felice il tempo.
Nessuna malattia è insopportabile se si vive con intensità l'attimo presente. Quello che è difficile è avere il corpo qui, alle dieci del mattino e la mente alle sei del pomeriggio.

Post recenti